Nasce in provincia di Ravenna il Comitato per il contrasto e il contenimento della diffusione

Covid-19 negli ambienti di lavoro 

E’ stato ufficialmente costituito, da Confcommercio provincia di Ravenna, Filcams CGIL, Fisascat Cisl e UilTucs UIL il Comitato Territoriale della provincia di Ravenna per il contrasto e il contenimento della diffusione virus Covid-19 negli ambienti di lavoro per le aziende del settore Terziario, Distribuzione e Servizi e del settore Turismo.

Tale organismo è previsto dal Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione virus Covid-19 negli ambienti di lavoro (poi recepito nel DPCM del 26 aprile 2020) che prevede tra l’altro, laddove, per la particolare tipologia di impresa e per il sistema delle relazioni sindacali, non si sia dato luogo alla costituzione di comitati aziendali,  l’istituzione di un Comitato Territoriale composto dagli Organismi Paritetici per la salute e la sicurezza, laddove costituiti, con il coinvolgimento degli RLST e dei rappresentanti delle parti sociali”.

Obiettivo del Comitato è quello di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori e dei terzi, pubblico e fornitori, che dovessero interagire nei locali aziendali.

Il Comitato è composto dai componenti dell’Organismo Paritetico Territoriale per la salute e la sicurezza, con il coinvolgimento dei rappresentanti delle parti sociali sottoscrittrici dell’accordo, e si avvarrà della collaborazione dei RLST con l'obiettivo di:

1) fornire indicazioni operative finalizzate a incrementare, negli ambienti di lavoro non sanitari, l'efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di Covid-19", che tuttavia continua ad essere considerato un “rischio biologico generico”;

2) proporre l’adozione di una serie di azioni che vanno ad integrare il documento di valutazione dei rischi (DVR) atte a prevenire il rischio di infezione SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro contribuendo, altresì, alla prevenzione della diffusione dell’epidemia;

3) indicare percorsi di formazione in favore delle aziende e dei lavoratori coinvolti dalle procedure di contrasto al contagio da Covid-19 e valutarne la rispondenza agli obiettivi del presente Protocollo.

Il Comitato che potrà avvalersi di esperti (medico del lavoro, psicologo del lavoro, tecnico RSPP, esponenti ATS e INAIL territoriali) ha sede presso l’Ente Bilaterale Territoriale e si avvale della relativa struttura.

Le aziende dei settori del Terziario, Distribuzione e Servizi e del Turismo, d’intesa con le RR.SS.AA/R.S.U, ove presenti, in alternativa alla costituzione dei comitati aziendali, potranno avvalersi del Comitato Territoriale.

Sarà cura del Comitato Territoriale, in caso di nuove disposizioni legislative e/o provvedimenti locali che dovessero intervenire sulla disciplina ad oggi vigente in materia di contrasto al contagio da Covid-19, promuoverne la diffusione e comunicare gli eventuali aggiornamenti.

Confcommercio provincia di Ravenna, Filcams CGIL, Fisascat Cisl e UilTucs UIL, infine, promuoveranno il presente accordo nelle opportune sedi istituzionali al fine di un coinvolgimento delle stesse nel sistema di valutazione delle procedure adottate dalle aziende e nella definizione di specifiche iniziative a sostegno di imprese e lavoratori.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

UFFICIO STAMPA

Europe, Rome

Utilizziamo in questo portale solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori ex art. 13 D.Lgs. 196/2003 e comunque Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito. I cookies sono dei semplici file di testo non necessariamente invasivi. Per esempio se clicchi nel pulsante OK, ho capito! un cookie si installerà nel tuo browser e il sistema sarà in grado di capire che tu hai già letto queste note o che comunque conosci la materia ed eviterà così di mostrarti questo fastidioso avviso tutte le volte che cambierai pagina o nelle visite successive al nostro sito.

È comunque possibile disabilitare i cookies direttamente dal proprio browser. Per informazioni più dettagliate in riferimento alle opzioni di disabilitazione dei cookies ecco l'elenco dei link per la configurazione dei browser.

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera